Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea in Scienze Politiche, Economiche e del Governo intende fornire una preparazione utile sia all'inserimento lavorativo in diversi settori di attività economica e in diverse aree funzionali, sia al proseguimento degli studi superiori in Italia e all'estero. A tale scopo il corso di studi, grazie alla sua natura multidisciplinare, sviluppa le diverse aree tematiche della conoscenza dei fenomeni politici, storici, giuridici, economici e sociali. Le materie di studio vengono affrontate in chiave comparativa tra i diversi livelli che si dispiegano dalla dimensione locale a quella globale.

Tra gli obiettivi formativi del Corso c’è quello di mettere chi si laurea nelle condizioni di: inserirsi nelle istituzioni pubbliche, nelle organizzazioni private, d'impresa, di servizi e in quelle del terzo settore, attraverso attività di progettazione ed implementazione di iniziative finalizzate a promuovere lo sviluppo economico, civile, sociale delle comunità; possedere conoscenze metodologiche e culturali multidisciplinari idonee a interpretare efficacemente il cambiamento e l’innovazione organizzativa nelle amministrazioni e nelle imprese.

La specificità del Corso di Laurea in Scienze Politiche, Economiche e del Governo si riscontra nell'offerta formativa che integra le scienze dell'amministrazione, del governo (inteso in senso ampio), economiche e dell'opinione pubblica. Gli insegnamenti pongono una forte attenzione alla dimensione internazionale e sovranazionale. Questo, infatti, intende contribuire alla formazione di figure professionali adatte a svolgere ruoli diversi nel settore pubblico e privato con una capacità di lettura che valorizza i diversi approcci e i diversi ambiti di analisi nel mondo globale. Una particolare attenzione è posta all'insegnamento della Lingua Inglese per le Scienze Politiche, in collaborazione con il Centro Linguistico di Ateneo (CLA) e docenti esperti, e alla mobilità internazionale delle studentesse e degli studenti attraverso vari programmi di studio e internship.

Inoltre, si pongono le basi per la formazione sia di una classe politica e di governanti con una solida preparazione multidisciplinare fondata anche sulle scienze dell’amministrazione, sia di una classe di amministratori che abbia una solida competenza nel campo della politica e del governo.

Prospettive occupazionali

Gli sbocchi occupazionali e professionali presentano un'elevata articolazione riconducibile all'impianto multidisciplinare dei corsi erogati. Questo approccio, infatti, garantisce un elevato livello di adattabilità alla frammentazione delle figure professionali richieste da un mercato del lavoro in continua evoluzione.

Chi si laurea potrà esercitare funzioni direttive nelle amministrazioni pubbliche e private, come esperta/o di relazioni internazionali e sistemi politico-istituzionali ed economico-sociali.

I principali settori di impiego sono i seguenti: istituzioni europee; gestione delle risorse umane in amministrazioni, imprese e istituzioni finanziarie; giornalismo; partiti e sindacati; società di ricerca e consulenza; tutela dei cittadini e dei consumatori; terzo settore; cooperazione a livello locale, nazionale e internazionale.

Informazioni sulla struttura didattica del Corso

La durata del Corso di Laurea in Scienze Politiche, Economiche e del Governo è di tre anni. Ai fini del conseguimento della laurea lo studente deve acquisire 180 Crediti Formativi Universitari (CFU).

L'articolazione dei programmi di insegnamento e degli esami di profitto è organizzata anche attraverso seminari di approfondimento, Laboratori Didattici Integrativi (LDI), esercitazioni, tirocini anche all'estero e moduli didattici complementari.